CROSTATA CON FROLLA AL CACAO, CREMA PASTICCIERA E MORE

Mia madre e il suo compagno hanno suonato al campanello di casa con una cassetta piena di more fresche prese direttamente dal produttore Sant’Orsola. Come tutta la frutta appena raccolta, queste more hanno un sapore unico che vi ascio immaginare e non vi dico quanto stavano bene sopra la mia crostata con frolla al cacao e crema pasticciera.

Questa crostata, realizzata con le ricette di Ernst Knam, sia per la frolla al cacao che per la crema pasticciera,  è un dolce semplice nella sua composizione, ma davvero squisito in quanto regala al palato un contrasto piacevolissimo tra il gusto deciso e dolce della frolla al cacao e della crema alla vaniglia, con l’asprigno delle more. 

Realizzerete questa torta in due tempi, prima facendo la frolla al cacao in 10 minuti, poi lo stesso giorno, o anche uno dei successivi, farete la crema pasticciera in altri 10 minuti e provvedete all’assemblaggio del dolce. 

OCCORRENTE: stampo 22 cm o 24 cm

TEMPO: 10 minuti per la frolla + 10 minuti per la crema + (3 ore di tempo di riposo della frolla)

DIFFICOLTA’: media

Pasta frolla al cacao (ricetta Ernst Knam) 

Ingredienti:

  • 125 g di burro
  • 125 g di zucchero
  • 50 g di uova (circa 1)
  • 2 g di sale
  • ½ bacca di vaniglia
  • 5 g di lievito in polvere
  • 200 g di farina 00
  • 40 g di cacao in polvere

More per guarnire

Procedimento:

  • incidete la mezza bacca di vaniglia ed estraete i semi con la punta arrotondata di un coltello e aggiungeteli al burro spezzettato:
  • a mano o in una planetaria con la foglia, impastate il burro precedentemente ammorbidito con lo zucchero e i semi di vaniglia;
  • quando gli ingredienti saranno amalgamati, unite le uova, la farina, il cacao e il lievito;
  • appena la farina è amalgamata smettete di impastare, formate una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e riponetela in frigo per almeno 3 ore.

I consigli di Olly’Snack:

  • qui le dosi che vi ho riportato sono pari a circa 450 g sufficienti per una crostata da 24 cm;
  • prima di aggiungere le uova sbattetele leggermente con una forchetta e uniteci il sale;
  • una frolla ben riuscita non appiccica alle dita quando la toccate appena finito di impastarla.

Crema pasticciera (ricetta Ernst Knam)

Ingredienti:

– Latte intero 340 g
– Vaniglia 1 bacca
– Tuorli 80 g (circa 4 uova)
– Zucchero 60 g
– Amido di mais (maizena) 20 g
– Farina di riso 10 g

Procedimento:

* scaldate il latte con il baccello della vaniglia. I semi, invece, mescolateli ai tuorli leggermente sbattuti;

* a questi aggiungete lo zucchero e lavorate immediatamente il composto con la frusta;

* unite in un colpo solo l’amido e la farina setacciati e amalgamateli;

* prima che il latte cominci a bollire prelevatene qualche cucchiaio e stemperate il composto;

* quando il latte bolle eliminate la bacca e aggiungete l’impasto di tuorli e polveri;

* mescolate continuamente per circa 2-3 minuti dal bollore fino a quando avrete una crema densa e cremosa. Fate raffreddare completamente con pellicola a contatto o spolverizzando la superficie di zucchero così da evitare i grumi.

I consigli di Olly’Snack:

Cuocete la frolla su uno stampo imburrato e infarinato per 18/19 minuti circa in forno preriscaldato a 175°C, bucherellandola e mettendoci sopra un foglio di carta forno con dei fagioli secchi o uno stampo più piccolo. Sfornate, togliete lo stampo più piccolo con il foglio di carta forno e lasciate raffreddare completamente.

Una volta preparati il fondo della crostata e la crema, farcite con quest’ultima usando una sac a poche con bocchetta larga e liscia (se non l’avete usate un cucchiaio) effettuando dei movimenti circolari dall’esterno all’interno e guarnite con le more.

… per tutte le foto e le ricette

seguitemi nella pagina Facebook @ollysnackrecipes 

e nella pagina Instagram @ollysnack

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *